venerdì, agosto 07, 2009

Saldi in croazia



E' notizia di ieri che il Governo croato, alle prese con una situazione economica sempre più difficile e con le casse statali quasi vuote, avrebbe deciso di vendere parte del proprio patrimonio.

Fra i beni destinati a finire sul mercato si trova anche l'arcipelago di Brioni (http://www.brijuni.hr/it/Home.aspx?PageID=117), un vero paradiso terrestre divenuto nel secolo scorso la sede di incontri politici (formali e informali) di altissimo livello.

Chissà se Tito ha avuto l'idea di fondare il movimento dei non allineati proprio a Brioni, contemplando quel mare e quella natura belli da togliere il fiato, e chissà cosa penserebbe di questa idea di (s)vendita statale: un miliardo di euro, e l'arcipelago chiavi in mano cambia proprietà.

E chissà cosa ne penserà Koki, il pappagallo di Tito: lui (ultracinquantenne) a Brioni ci abita ancora, e di finire nelle mani di qualche miliardario ignorante non ne ha molta voglia.

3 Comments:

At 5:43 PM, Blogger vero said...

IO SOGNO DA SEMPRE DI COMPRARE UN'ISOLA SPERDUTA E SELVAGGIA IN CROAZIA.... SE LA FORTUNA E IL SUPERENALOTTO MI ASSISTONO POTREI FARCI UN PENSIERINO... OVVIAMENTE LASCIANDO NTUTTO INTATTO, PAPPAGALLO COMPRESO!!

 
At 9:19 AM, Blogger beppe said...

Se vinci non scordare gli amici..
Io mi accontento di un monolocale a Zagabria ;)

 
At 9:23 AM, Blogger Lina said...

noi in italia abbiamo venduto l'acqua !

 

Posta un commento

<< Home

Bandiera della Jugoslavia che fu