martedì, marzo 17, 2009

Montenegro dolce o amaro?



Ieri il nostro Presidente del Consiglio è volato in Montenegro per ribadire l'italico sostegno alle ambizioni europee ed atlantiche del paese delle aquile.
Berlusconi, che ha incontrato il Presidente della Repubblica, Filip Vujanovic e il Premier, Milo Djukanovic, ha ribadito l'interesse italiano ad un maggiore coinvolgimento nell'economia montenegrina (di cui l'Italia è già il secondo partner economico) che dovrebbe portare il nostro Paese a divenire il secondo investitore in Montenegro.
Qualche critica si è levata dall'opposizione politica montenegrina, che non è stata ricevuta da Berlusconi e ha interpretato la visita italiana come un sostegno a Djukanovic in vista delle prossime elezioni parlamentari, in programma il prossimo 29 Marzo.
Effettivamente Berlusconi si è detto sicuro della riconferma del collega montenegrino, aggiungendo che "avrebbe sfidato coraggiosamente il divario di 25 cm che lo separa da lui", con un chiaro riferimento alla differente statura dei due personaggi.
Che qualcosa in comune ce l'hanno, essendo i due premier più inquisiti del continente.

3 Comments:

At 9:37 PM, Blogger SAJKACA said...

Chi si assomiglia si piglia!

 
At 11:49 AM, Blogger beppe said...

Oppure Dio li fa e poi li accoppia.
Ma perchè non li accoppa? ;)

 
At 5:01 PM, Blogger Lina said...

che pena..
continuiamo a fare brutte figure !!
amici montenegrini..
c'è tutto un popolo simpatico da conoscere..
non fermatevi alle apparenze !!!!

 

Posta un commento

<< Home

Bandiera della Jugoslavia che fu